Arte e cultura: i quadri più famosi al mondo

I quadri che sono in grado di suscitare grandi emozioni sono davvero tanti, certo l’arte è sempre soggettiva, tuttavia vi sono delle opere o meglio dei capolavori, la cui fama è sopravvissuta nel tempo, e poterli osservare è sempre un momento magico.

Ma vi sono almeno dieci capolavori che emergono sugli altri, alcuni per la storia che racchiudono, altri per le emozioni che trasmettono, altri perché sono semplicemente belli da ammirare.

La nascita di Venere realizzata da Sandro Botticelli e conservata nella Galleria degli Uffizi a Firenze, è senza alcun dubbio una vera icona, oltre ad essere uno dei quadri più celebri del Rinascimento italiano.

L’opera in assoluto protagonista del surrealismo è “La persistenza della memoria”, di Salvador Dalì, tra i quadri romantici sicuramente troviamo “Il bacio” di Klimt, che ritrae due amanti che si abbandonano ad un bacio ormai passato nella storia dell’arte.

Spettacolare quando ricercato “L’urlo” di Munch, una tela che mai come altre è in grado di trasmettere dolore, angoscia e paura, tanto apprezzato da essere trafugato ben due volte.

“La ragazza con il turbante”, chiamata anche la Monna Lisa olandese, di Jan Vermeer, Guernica uno dei capolavori del pittore cubista Pablo Picasso, che trasmette tutta la distruzione ed il dramma della guerra.

Uno degli affreschi più famosi al mondo è senza alcun dubbio “La creazione di Adamo”, di Michelangelo Buonarroti, che decora la volta della Cappella Sistina.

Tra le opere più amate e conosciute in tutto il mondo, i primi posti spettano sicuramente all”Ultima cena “, di Leonardo da Vinci, quale capolavoro dell’arte rinascimentale.

Sempre amata e desiderata la “Gioconda”, di Leonardo, ritenuta il dipinto più famoso al mondo, forse per i molti enigmi che racchiude e che non sono stati ancora risolti.


Pubblicato

in

da

Tag: