Martedì 17 Luglio 2018
   
Text Size

SCUOLA CALCIO SPORT FIVE A COVERCIANO

scuola_calcio_coverciano La società putignanese è stata invitata a partecipare alla più importante vetrina del calcio giovanile nazionale, dopo due anni dalla nascita del progetto "vivaio".

Le porte del Centro Tecnico di Coverciano ogni anno nel mese di giugno ospitano centinaia di piccoli calciatori provenienti da tutte le regioni d’Italia.  "GRASSROOTS FESTIVAL" questo il nome della manifestazione che sancisce l’ingresso della Federazione Italiana nel progetto "Grassroots" voluto dall’UEFA e fortemente incoraggiato dal presidente Michel Platini.

L’obiettivo è di dettare, promuovere e uniformare le linee guida per lo sviluppo del calcio di base in tutte le sue forme.

Sabato 13 e domenica 14 giugno si sono incontrate presso il Centro Tecnico Federale ben 24 società maschili, 20 società femminili, e per la prima volta anche 8 società di calcio a 5 in rappresentanza delle regioni che più hanno dato lustro al futsal negli ultimi anni, Calabria, Campania, Lazio, Marche, Molise, Sicilia, Veneto e Puglia. A difendere i colori della nostra regione, la scuola calcio dello Sport Five riconosciuta dalla FIGC, e unica a essere stata direttamente invitata in rappresentanza delle 42 squadre che militano nei campionati di serie A e A2 nazionali.

La squadra composta di 10 ragazzi accompagnata dagli istruttori Nico Bianco e Gregorio Mignozzi, con al seguito un nutrito gruppo di familiari, hanno vissuto un’esperienza indimenticabile, respirando il clima della Nazionale, infatti le partite si sono disputate sui campi che avevano ospitato gli allenamenti degli uomini del ct Lippi, in vista degli incontri della Confederation Cup.

La cronaca ha visto i nostri ragazzi incontrare i pari età del Veneto, delle Marche e in ultimo della Campania, sfoggiando una buona preparazione, tradendo comunque un pizzico d’inevitabile emozione. Al termine consegna di attestati e medaglie per tutti i partecipanti e immancabili foto di rito vicino alla Coppa del Mondo vinta del 2006.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI