@@marker@@

Riprende il campionato di A2 per la UISP’80

uisp80 pallamano

Dopo un mese e mezzo di sosta dovuto alle vacanze natalizie il girone C di serie A2 di pallamano maschile è pronto per ricominciare il suo cammino con la prima giornata di ritorno.

Per tale occasione la UISP’80 Pallamano Putignano andrà a far visita all’ Orlando Haenna per quella che sarà l’ultima trasferta siciliana della stagione. Certamente non sarà un avvio semplice per Santoro e compagni, che se la dovranno vedere con una squadra che li aveva già messi in difficoltà nell’esordio stagionale vinto dai pugliesi per 24 a 22 grazie ad un colpo di reni finali. In quell’occasione il mattatore della sfida fu il terzino siciliano Manuel Russello che mise a referto ben 12 reti e sicuramente sarà uno dei grandi assenti della sfida di sabato prossimo a causa dell’infortunio ai legamenti subito nella parte finale del girone di andata.

Se l’Haenna piange per il suo cannoniere, il Putignano di certo non sorride perché anch’esso deve registrare le sicure assenze di Morano e Notarangelo per infortunio (rispettivamente spalla e ginocchio) e di Adone, Mastrangelo, Pugliese, Aquilino e Campanella per lavoro. Mister Perrini dovrà quindi rinunciare praticamente ad una squadra intera, ma avrà a disposizione il nuovo acquisto Mario Gallo che grazie al lavoro dell’ultimo mese ha acquisito una maggiore affinità con i nuovi compagni di squadra e potrà dare un apporto decisamente più importante rispetto all’esordio con il Benevento. Inoltre il match è contraddistinto dalla grande curiosità per il nuovo acquisto dei giallo-verdi, ossia il terzino spagnolo Da Silva Ruiz che dovrebbe andare a sostituire proprio Russello nello scacchiere tattico dei siciliani.

In vista della prima giornata di ritorno di campionato abbiamo rivolto a mister Perrini alcune domande sulla sua creatura.

 

Il campionato è pronto per il giro di boa, sabato 2 febbraio ci sarà la prima giornata di ritorno. Guardando indietro nel tempo quali sono stati i maggiori problemi di questa squadra e quali sono i caposaldi da cui partire per affrontare al meglio il girone di ritorno?

“Dopo più di un mese e mezzo di stop il nostro gironefinalmente ricomincia. Questo per noi deve essere il momento in cui dobbiamo riprendere quello che abbiamo lasciato per strada nel girone di andata,ovvero l’entusiasmo, la voglia di giocare e confrontarsi con le altre squadre presenti nel raggruppamento. So che non sarà facile, ma dobbiamo credere in noi, nelle nostre potenzialità e nella compattezza del gruppo, cosa che, sinceramente, nel corso dell’anno non abbiamo sempre avuto anche a causa degli infortuni subitisin dalla prima giornata a cui si aggiungono gli impegni di lavoro e altre “distrazioni” che non ci hanno permesso di essere continui e coesi negli allenamenti. Comunque ho visto i ragazzi pronti e carichi, non ci resta che scendere in campo per dimostrarlo, soprattutto per i nostri sostenitori che sino a questo momento hanno potuto seguirci principalmente dai video mandati in diretta streaming sulla pagina Facebook della società perché quasi sempre impegnati in trasferta.”

 

Sabato la UISP’80 sarà impegnata in trasferta, ma di queste ultime 8 partite ben 5 saranno disputate in casa può essere un fattore determinante per cercare di recuperare qualche punto sulle dirette concorrenti?

“Ricominciamo da dove avevamo terminato il girone di andata e quindi in trasferta.Non sarà facile riprendere il ritmo lontano dalle mura amiche dopo una lunga sosta in gare ufficiali, ma come detto prima dobbiamo fare e riprenderci quello che abbiamo lasciato per strada soprattutto nelle gare in trasferta. Ritengo che la forza di una squadra è soprattutto quando torni a casa con in saccoccia qualcosa in più oltre che ai punti in classifica.”

 

La Sicilia fino ad ora non è stata una terra non fortunata per il Putignano, speri che in questo match la UISP’80 abbia la forza di invertire questa, per lei brutta,tendenza?

“Credo che quest’anno abbiamo pagato il fattore distanza (ovviamente, credo, lo sarà stato anche per tutte le squadre presenti in questo girone), ma, ahimè, i nostri ragazzi non vivono di pallamano e nelle 2 trasferte precedenti non siamo mai andati con tutti i giocatori disponibili in rosa.Non è una scusante, dobbiamo invertire questa rotta anche perché la permanenza in A2 non è ancora matematicamente assicurata e i ragazzi sono pronti a dare il massimo.”

L’appuntamento è quindi per sabato 2 febbraio alle ore 18.30 sulla nostra pagina Facebook, dove, come al solito, sarà visibile l’intera partita tra Haenna e UISP’80 Pallamano Putignano. Gli arbitri del match saranno i signori Campailla e Gottadauro.

Ufficio stampa UISP’80 Pallamano Putignano