Lunedì 10 Dicembre 2018
   
Text Size

UISP’80 Pallamano: l’occasione per ripartire

pallamano uisp '80 putignano logo

Dopo una settimana di riposo forzatosabato 1° dicembre la UISP’80 Pallamano Putignano riprenderà il suo percorso all’interno del girone C di serie A2 andando a far visita alla capolista Mascalucia.

I catanesi hanno finora conquistato 12 punti,frutto di 6 vittorie su 6 partite giocate e in virtù di ciò occupano meritatamente il primo posto nel girone. La forza di questa squadra sorprende fino ad un certo punto in quanto i ragazzi di mister Cardaci l’anno scorso hanno disputato insieme al Putignano le Final Eight di Borgo San Lorenzo.

Ad una rosa già di tutto rispetto quest’anno sono stati innestati dei giocatori giovani, ma già piuttosto rodato come il pivot della nazionale giovanile Lo Bello. La UISP’80, dal canto suo, in questa stagione ha seguito un percorso piuttosto altalenantein cui ha fornito alcune buone prestazioni ma anche alcune battute d’arresto importanti in trasferta.

Santoro e compagni questo sabato sono quindi chiamati ad una prova di appelloin cui dovranno lottare su ogni pallone dal primo all’ultimo minuto perscacciare via dai ricordi dei propri tifosi la pesante sconfitta di Alcamo.

In vista della delicata trasferta siciliana abbiamo rivolto alcune domande ad uno dei giocatori più rappresentativi ed espertidei rossoblù, ovvero l’ala Giovanni Fanizza.

 

Nell’ultima partita ad Alcamo è arrivata un’importante sconfitta contro una squadra certamente ben messa in campo e con delle belle individualità, ma che sulla carta non sembrava così lontana dal Putignano. Ci puoi fornire un tuo giudizio sulla prestazione offerta dalla squadra?

“Sarò sincero, con l’Alcamo non siamo entrati con la convinzione giusta per vincere la partita.Abbiamo giocato male in difesa e per l’attacco il risultato parla da solo. Non si possono affrontare le partite, soprattutto in trasferta, senza la voglia e la giusta concentrazione per vincerle”.

 

Questo sabato la UISP’80 è chiamata ad una prova davvero proibitiva in casa della capolista Mascalucia che dopo 6 turni di campionato è ancora a punteggio pieno. Che match ti aspetti di giocare?

“Sabato sarà durissima, loro sono una squadra completa che viene da 6 vittorie di fila, però sono convinto che molto dipenda da noi. La partita di sabato ci pone di fronte ad un bivio.Può portarci a fare un campionato di metà classifica oppure a lottare per i play off per il secondo anno consecutivo”.

 

Dopo 5 partite in cui la UISP’80 ha collezionato 3 vittorie e 2 sconfitte come giudichi il campionato che i rossoblù stanno interpretando?

“Forse abbiamo qualche punto in meno rispetto alle aspettative, non abbiamo ancora trovato una continuità nel gioco, però ci stiamo allenando duramente per trovare il giusto affiatamento”.

 

Per preparare al meglio il match con la capolista, stasera alla 20.15 i ragazzi di mister Perrini disputeranno un’amichevole con la rappresentativa U21 del Conversano allenata da mister Pasquale Maione presso la palestra della scuola “Stefano da Putignano”.

Per quanto concerne la gara con il Mascalucia essa sarà come sempre trasmessa sulla nostra pagina Facebook a partire dalle 19:00. Gli arbitri designati per l’incontro sono Bocchieri e Scavone.

Infine si ricorda la classifica del girone C di serie A2: Mascalucia 12; Benevento 8; Teramo 7; Alcamo, Putignano 6; Atellana 5; Haenna, Val. Ferrara 2; Lanzara 0;

Ufficio stampa UISP’80 Pallamano Putignano

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI