Domenica 20 Maggio 2018
   
Text Size

UISP'80 Putignano, una grande vittoria di squadra

UISP Putignano vs Atellana

Sabato 10 marzo si è svolto il quattordicesimo turno del campionato di sere A2 girone D che si è dimostrato essere particolarmente favorevole per la UISP’80 Pallamano Putignano. Infatti i ragazzi di mister Perrini hanno battuto 29 a 25 l’Atellana grazie ad una maiuscola prestazione da parte di tutto il gruppo e hanno allungato sulle dirette inseguitrici Teramo e Manfredonia, entrambe sconfitte rispettivamente da Città Sant’Angelo e Altamura. La classifica vede ora il Città Sant’Angelo al comando con 26 punti seguito dalla UISP’80 con 21 punti. A due lunghezze dai rossoblù ci sono Manfredonia e Teramo (con quest’ultima che è risultata vincitrice a tavolino del match con il Capua non giocato la scorsa settimana),l’Atellana, invece, si trova a -3 dai rossoblù. Alla luce dei risultati di questa settimana diventa davvero decisivo l’incontro tra Putignano e Teramo in programma sabato prossimo presso la palestra della “Stefano da Putignano”.

Tornando alla gara contro l’Atellana essa si potrebbe definire tranquillamente la più bella partita disputata in questa stagione dai rossoblù che hanno offerto una prestazione eccellente per tutti i 60 minuti di gioco, riuscendo a segnare e a tenere la porta inviolata anche nei lunghi tratti in cui era con due uomini in meno a causa delle espulsioni temporanee.

Il Putignano parte subito forte trascinato dalle reti di Fanizza e Losavio e alle parate di Lippolis. I campani infatti passano in vantaggio per la prima volta solo al 15esimo del primo tempo favoriti dalla contemporanea esclusione temporanea di Lippolis e Laera. Ristabilita la parità numerica in campo la UISP’80 ricomincia a macinare gioco riuscendo a trovare più volte il pertugio giusto che li manda a tu per tu con il portiere. Anche la difesa si compatta riuscendo a prendere le misure ad un Sallfin a quel momento incontenibile. Il primo tempo si conclude sul 15 pari, che alla fine risulta essere un risultato piuttosto equo per il grande volume di gioco espresso da entrambe le squadre.

Nella seconda frazione Fanizza e compagni entrano ancora più decisi e coesi iniziando a muoversi compatti in entrambe le fasi di gioco. Nonostante tutto l’Atellana riesce a far sentire il fiato sul collo ai putignanesi almeno fino al 15esimo minuto quando i ragazzi di mister Perrini riescono a concretizzare al meglio l’espulsione temporanea di Sall piazzando un break di 3 gol. Il prezioso bottino conquistato viene poi difeso con le unghie e con i denti durante le due volte in cui il Putignano è costretto a giocare in 4 per le numerose esclusioni temporanee subite. Neanche la difesa a tutto campo attuata dai campani negli ultimi minuti di gara scalfisce i ragazzi di mister Perrini che riescono a concludere l’incontro con il confortante risultato di 25 a 29 in loro favore.

Per la UISP’80 non è arrivato ancora il tempo dei festeggiamenti, perché, come già detto, sabato prossimo riceverà la visita del coriaceo Teramo guidato da mister Chionchio. Per il Putignano sarà una sorta di esame di maturità, in cui dovrà confermare tutto il buono che ha fatto vedere sinora contro la miglior difesa del girone. Inoltre nel caso in cui i rossoblù riuscissero a conquistare almeno un punto contro gli abruzzesi la salvezza sarebbe matematica e quindi il primo obiettivo stagionale raggiunto. Naturalmente quanto fatto visto ad Orta di Atella spinge tutti a pensare a play off, ma forse sarebbe più opportuno pensare un match alla volta e cercare da ogni partita i due punti senza fare troppi calcoli o supposizioni. Se davvero ci vogliamo regalare questo sogno allora questo è il momento i cui bisogna abbassare la testa e lavorare ancora più duramente di quanto fatto finora con la convinzione che alla fine tutti i nostri sacrifici saranno ripagati.

Genesis Mobile Atellana-UISP ’80 vs PallamanoPutignano: 25-29 (15-15 PT)

Atellana: Sall 7, Silvestre 5, Migliaccio 5, Cirillo G. 3, Del Prete L. 3, Abbonante 1, Mozzillo F. 1, Liparulo, Arena, Del Prete F.P., Gaudino, Mozzillo G., Balasco O., Balasco G.; All. Toscano;

Putignano: Fanizza 8, Losavio 6, Laera 5, Laterza L. 5, Notarangelo 3, Adone 2, Campanella, Laterza V., Santoro G., Santoro M., Lippolis, Loliva, Morano, Tinelli; All. Perrini;

Arbitri: Donnangelo e Falcone;

Classifica: Città Sant’Angelo 26; Putignano 21; Manfredonia, Teramo 19; Atellana 18; Lazio 13; Capua 11; Altamura 8; Ginosa 3; Fondi 2;

Ufficio stampa UISP’80 Pallamano Putignano

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI