Giovedì 24 Maggio 2018
   
Text Size

UISP’80 Pallamano Putignano, si riparte

Pallamano Putignano 2018

È tutto pronto in casa UISP’80 Pallamano Putignano per la ripresa del campionato di serie A2 prevista per sabato 27 gennaio. La sosta ha permesso ai ragazzi di mister Perrini di ricaricare le energie dopo un girone di andata molto faticoso sebbene ricco di soddisfazioni. In realtà quello che attende i rossoblù è un piccolo antipasto di campionato in quanto dopo la gara del 27 gennaio con il Città Sant’Angelo e del 4 febbraio a Manfredonia Santoro e compagni dovranno aspettare ben 2 settimane prima di riprendere il loro cammino a Fondi.

La UISP’80 pertanto si troverà davanti subito due squadre temibili in quanto dirette concorrenti per le prime 5 posizioni e in particolare per i primi due posti del girone che significano play-off. In particolare gli abruzzesi del Città Sant’Angelo hanno dimostrato di avere una rosa molto solida ed esperta a cuispiccano due ragazzi molto interessanti che rientrano stabilmente nelle squadre nazionali giovanili. All’andata è finita 28 a 20 per gli angolani con il Putignano che mollò solo nel finale dopo aver tenuto testa ad i più quotati avversari per buona parte del match. Rispetto a quella partita, però, la UISP’80 può contare sull’apporto di Cianciaruso e Adone (assenti all’andata) e del suo pubblico che spera di veder vincere i propri beniamini come è sempre successo fino ad ora quando si è giocato nella palestra della “Stefano da Putignano”. Rispetto alla gara di ottobre nelle fila dei rossoblù naturalmente mancherà Dario Montalto passato a Noci nel corso del mercato invernale. Mercato invernale in cui il Putignano non ha effettuato nessun altro movimento grazie anche alle rassicurazioni sul rientro in gruppo del terzino/centrale Tony Notarangelo che sta già riprendendo confidenza con il pallone e sarà pronto verosimilmente non prima del match contro il Fondi.

Su questo e su tutti gli altri punti caldi dell’inverno della UISP’80 abbiamo chiesto il parere del capitano della compagine rossoblù, Giuseppe Santoro.

Vorrei incominciare questa intervista con un tuo commento sul girone di andata della UISP’80 Pallamano Putignano e su gli obiettivi che la squadra si è posta in considerazione dei risultati finora conseguiti.

“Ad inizio campionato non ci eravamo posti obiettivi ambiziosi, tuttavia abbiamo approcciato il girone di andata molto bene, ben oltre le nostre aspettative, pertanto ora che abbiamo preso coscienza delle nostre potenzialità vogliamo onorarlo quanto più possibile fino alla fine”.


Il mese di dicembre ha portato come novità la partenza di Dario Montalto a Noci. Da capitano vuoi rivolgere qualche parola al giovane terzino putignanese?

“Da capitano e compagno di squadra più esperto di lui, così come altri giocatori, abbiamo già parlato con Dario. Le mie parole sono state “Fai questa esperienza al massimo delle tue possibilità, dai sempre più del 100% e lavora sempre a testa alta, non abbassarla mai!”. Giocare in altri paesi è diverso che giocare con gli amici di sempre, la pressione agonistica è decisamente maggiore e bisogna saperla governare”.


Per un giocatore che se ne è andato altri e due sono “arrivati”. Quanto pensi possa risultare importante l’apporto che Marco Cianciaruso è Tony Notarangelo possono dare ora che hanno smaltito i rispettivi infortuni?

“La forza della nostra squadra è stata la panchina lunga con la possibilità per il mister di poter fa rifiatare tutti inserendo giocatori più freschi. L’introduzione di altri due giocatori non può che dare un ulteriore giovamento a questa squadra. Oltretutto conosciamo benissimo le qualità tecniche ed umane dei due ragazzi. Tony Notarangelo si è ripreso molto bene dall’infortunio ed ha voglia di giocare ancora, Cianciaruso è un vero e proprio jolly in campo, potrebbe giocare anche in porta!”.


Il campionato riparte subito con il big match contro la capolista Città Sant’Angelo. Che partita ci dobbiamo aspettare sabato prossimo?

“Mi sarebbe piaciuto affrontare nuovamente questa squadra prima della pausa, quando avevamo trovato una quadratura fisica oltre che tattica.Al rientro dalla pausa natalizia è sempre molto dura riprendere la forma, tuttavia lo stesso varrà per gli avversari. Questa partita è molto sentita da tutti noi, perché quella di andata, purtroppo, non è stata disputata da parte nostra al meglio delle nostre possibilità proprio perché avevamo bisogno di ben amalgamarci. Sarà una partita maschia ma corretta. Sono certo che il nostro pubblico ci sosterrà numeroso!”

Ringraziamo per la disponibilità Giuseppe e rinnoviamo l’invito a tutti i nostri sostenitori di accorrere numerosi alla palestra della “Stefano da Putignano” sabato 27 gennaio alle ore 19.00 per assistere a questo attesissimo match di cartello.

Ufficio stampa UISP’80 Pallamano Putignano

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI