Sabato 16 Dicembre 2017
   
Text Size

Capitan D’Ecclesiis: “Anno nuovo, gruppo nuovo, vita nuova!”

Luigi D'Ecclesiis_Official Csg

Dopo il pareggio casalingo per 2-2 contro il Dream Team Palo del Colle, grazie ai gol di capitan D’Ecclesiis e di Digiuseppe, il Csg Putignano è carico e pronto per la trasferta in quel di Brindisi, in programma sabato 7 Ottobre prossimo.
Dopo aver disputato ben 5 partite e raccolti solo 2 punti, di cui uno in trasferta ed uno in casa, l’ottimismo regna comunque sovrano in casa Csg, coscienti che il lavoro di mister Mastrocesare potrà portare a breve i suoi frutti.

Tra le novità in entrata, si segnala l’ingaggio del pivot tutto putignanese Stefano Plantamura, pedina quasi sempre indispensabile nel gioco e nelle squadre allenate dal veterano mister Mastrocesare.

Prima del match contro il Brindisi, abbiamo ascoltato il capitano del Csg, il centrale difensivo Luigi D’Ecclesiis, una delle colonne portanti di questa squadra, su cui il ds Maselli ha voluto scommettere per rifondare la squadra in questa stagione. Con lui abbiamo fatto un excursus generale su tutta questa stagione.

“La società ha voltato pagina quest'anno:ha deciso di rivoluzionare lo spogliatoio modificandolo quasi nella sua totalità!” – ha esclamato capitan Dek, il quale ha poi continuato – “E’ cambiata la guida tecnica e lo staff tecnico e c'è un giusto mix di giocatori più esperti e diversi giovani che stanno dimostrando voglia di imparare e che si sono calati subito nella nuova realtà”.

Riguardo questa stagione, D’Ecclesiis ha commentato così: “L’obiettivo minimo è sicuramente la salvezza; poi, tutto quello che verrà dopo, sarà il frutto del lavoro e dell'impegno da parte di tutti noi! Quest'anno, inoltre, ritorno ad essere il capitano di questa squadra e per questo ringrazio il Presidente Mimmo De Luca, il ds Donato Maselli e mister Angelo Mastrocesare che hanno posto me al centro di questo nuovo corso.Le responsabilità aumentano, ma non mi spaventano anzi mi danno ulteriori motivazioni”.

Poi, circa questo campionato di c1, il centrale difensivo rossoblu è chiaro: “Il campionato, come abbiamo già visto lo scorso anno, è un campionato ostico, complicato, nel quale non ci sono partite facili. Dire chi è la favorita è prematuro, anche se ci sono squadre ben attrezzate, ma noi vogliamo dire la nostra e con l'impegno e con il gruppo, cercheremo di arrivare a fine stagione con soddisfazione e orgoglio e non con i rimpianti! Sono convinto che le decisioni prese dalla società siano state le migliori per risanare qualcosa che si era rotto e ricompattare l'ambiente, anche grazie all'inserimento di Angelo Totaro come mister in seconda, Beppe D'aprile come preparatore dei portieri e Michele Andresini come team manager. Il tempo darà le risposte: tocca a noi farci trovare pronti!”. Ufficio Stampa Csg Putignano

Commenti 

 
#1 Cane Sciolto 2017-10-11 10:47
L'obbiettivo della salvezza con questa media sembra una chimera.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI