Giovedì 13 Agosto 2020
   
Text Size

NINO ROSSI ALLA PROVINCIA DI BARI?

nino_rossi Alla Provincia, il Pdl ha inserito il nome di Nino Rossi come possibile assessore alla provincia di Bari. L’assessorato per Nino Rossi potrebbe essere una sorta di risarcimento. Di certo non è nulla di definito perché tutto sarà deciso dal presidente Schitulli.

Anche per il Comune di Putignano si continua a lavorare per allestire la giunta. Giuseppe Genco, Piero Console, Dino Angelini questi saranno alcuni dei possibili assessori comunali.

Il dubbio principale di De Miccolis sembra ancora essere chi occuperà il posto di vicesindaco. Nei giorni scorsi, De Miccolis ci ha dichiarato: “Alla giunta sto lavorando, ma ancora non c’è nulla di confermato”.

Nell’opposizione, Vito Valentini e Domenico Giannandrea sono i possibili candidati a occupare il posto di capogruppo, nel caso a Nino Rossi, gli sia assegnato il compito di assessore provinciale.

Commenti 

 
#30 Nico 2009-07-15 16:49
Bravo...sante parole! quoto al 100% lol
 
 
#29 lol 2009-07-14 18:53
Paragoniamo una situazione locale come quella tra Rossi e De Miccolis con uno scenario politico nazionale ...mah! quel gap di 2000 voti è stato determinato non dai programmi ma da una questione di poltrone! La politica non è tutta rose e fiori!
Per quanto riguarda i programmi si, confermo che Rossi non ha fatto il sindaco e che quindi non ha potuto dimostrare! Ma De Miccolis lo ha fatto...e quelle 4 cose che ha fatto (tra l'altro male, vedasi rotonda via noci, dissuasori centro storico ecc ecc.) son state fatte a fine mandato...chissà perchè! Ed è questo che conta se permettete!
 
 
#28 Gino 2009-07-13 21:41
Intanto Rossi sembra destinato a diventare capogruppo della lista civica che porta il suo nome, lasciando l'incombenza per il PdL a Valentini o Giannandrea, che si giocheranno anche la segreteria del partito. Tutto ciò, dovesse essere confermato, sa molto di bocciatura per il candidato sconfitto alle amministrative, considerando la ventilata ipotesi di assessore alla provincia. Qualcuno ha da ridire? Per me è la conseguenza logica dei recenti eventi.
 
 
#27 allibratore 2009-07-13 17:41
Non credo che il sito sia orientato, il fatto che tutti possano dire la loro è una dimostrazione di ciò. E cmq, la polemica intorno a Rossi mi sembra molto interna al centro-destra.
Nessuno ha attaccato Rossi sul personale, ma tutti hanno espresso valutazioni politiche.
Leggo che qlcn dice: come fate a valutare se non ha fatto mai il sindaco?
Rispondo con 2 concetti:
Il primo: Le campagne elettorali si fanno per comunicare i propri programmi e per spiegarli alla gente. Se la gente poi non vota, i casi sono due: o il candidato ha comunicato le sue idee in maniera non chiara, oppure sono state capite e giudicate negativamente.
Quindi se Rossi non è stato votato non è perchè qualcuno ce l'ha con lui, semplicemente le sue idee non hanno avuto il consenso della maggioranza.

Il secondo: prendiamo un esempio delle scorse elezioni politiche. C'erano 5 candidati premier principali(Santanchè, Berlusconi, Casini, Veltroni, Bertinotti). Perchè Santanchè, Veltroni, Casini, Bertinotti, non sono diventati presidenti del consiglio? Infondo, cosa ci hanno fatto di personale loro 4? Risposta: niente di niente. Come facciamo a dire che non sono bravi se non hanno mai fatto il presidente del consiglio? Semplice: nonostante anche loro avessero un'esperienza pluriennale...le loro idee non ci hanno convinto.


 
 
#26 mah 2009-07-11 04:37
...ancora parlano...non l'hanno votato neanche loro e ancora parlano...e di che? boh! al paese mio, se uno perde due elezioni, pur stando nel Pdl in un paese di destra, forse c'è qualcosa che non va, no? Viva la meritocrazia e viva i gli esperti di politica dell'ultima ora!
 
 
#25 Uno informato 2009-07-10 23:36
Per la precisione Rossi è stato consigliere, capogruppo, presidente del consiglio comunale, assessore e vicesindaco. Milita in politica da giovanissimo e di esperienza ne ha da 25 anni...ora che cosa vi ha fatto che ce l'avete tanto con lui?Questo sito dà spazio ai soliti due tre che ce l'hanno "a prescindere" con Rossi. Ricordiamo che Galluzzi aveva congelato gli assessori...altrochè...la politica la dovete conoscere.
 
 
#24 Gino 2009-07-10 21:54
Infatti non credo di aver mai attaccato Rossi nè sul personale (Dio me ne scampi e liberi) nè per il suo operato: sono stato il primo a dire che non gli si può dire niente proprio perchè non ha potuto mai fare niente. Mi fanno incazzare quelli che per partito preso dicono che Rossi è meglio, sulla base del nulla, e che sostengono che meritava di andare in provincia. Che poi non è vero che non abbia fatto nulla in questi anni: è riuscito a perdere per due volte consecutive le amministrative. Hai detto niente.
L'operato del centrodestra nostrano mostra interessanti analogie con quello del centrosinistra nazionale: sempre le stesse persone anche dopo cocenti sconfitte, sempre le stesse candidature, sempre le solite lotte intestine. Quando si perde si deve avere il coraggio di cambiare.
 
 
#23 lol 2009-07-10 21:03
mooo...ma che vi ha fatto Nino Rossi? qualcosa vi avrà fatto...mi sembra un déjà vu...come la sinistra che attacca berlusconi a 360° anche sul personale :-)
Tra l'altro non vi sono elementi per attaccare Nino Rossi sul suo operato dato che non è mai stato sindaco!!!
Questo sito mi sembra piuttosto orientato verso uno schieramento...
 
 
#22 Talking Head 2009-07-10 18:59
soltanto tre domande :
1- galluzzi può ricandidarsi a fare il sindaco ?
2- perchè fare il nome di nino rossi eventuale assessore quando si conosce il suo curriculum ?
3- perchè nino rossi non ha evitato l'ennesima sconfitta -era sicuro di vincere anche questa volta-?
 
 
#21 allibratore 2009-07-10 18:15
Informarsi prima di parlare...

"Un terzo mandato consecutivo è consentito soltanto nel caso in cui uno dei due mandati precedenti abbia avuto una durata inferiore a due anni, sei mesi e un giorno, per causa diversa dalle dimissioni volontarie..."

Questo dimostra che Galluzzi era ricandidabile senza doversi dimettere poco prima del suo mandato. Lascio sotto anche il link (sito Camera) nel caso qualcuno prima di parlare voglia informarsi e non prendere per oro colato fantasie che non stanno nè in cielo nè in terra. Sul comportamento rispettoso, corretto, giusto e leale nei confronti dei putignanesi magari ne parliamo un'altra volta, ok?

http://www.camera.it/cartellecomuni/leg15/RapportoAttivitaCommissioni/testi/01/01_cap11_sch03.htm

p.s. il primo mandato di Galluzzi era durato meno di 2 anni e mezzo, e la causa non erano dimissioni volontarie.
 
 
#20 lol 2009-07-10 17:59
Rossi ha rovesciato un'amministrazione di cui stesso faceva parte perche Galluzzi voleva dimettersi poco prima della fine del suo secondo mandato, al fine di poter essere rieletto per la 3za volta (cosa che non era possibile fare con la fine del suo secondo mandato). Mi sembra, da parte di Rossi, un comportamento + che rispettoso, corretto, giusto e leale nei confronti dei putignanesi!
 
 
#19 allibratore 2009-07-10 17:31
…E visto che hai richiamato tu l'argomento, Galluzzi, sindaco in carica nel 2003 e ricandidabile per un terzo mandato, fu mandato a casa dalla sua maggioranza (che contava 16 consiglieri contro 4). E quando una maggioranza manda a casa il proprio sindaco, non si può dire che la sfiducia va verso il sindaco e non verso il vice-sindaco. E' una sconfitta di tutta la squadra. Questo a proposito di bastoni tra le ruote, invidia, sgambetti e mentalità retrograda.
Mi dispiace, ma quella operazione politica del 30 settembre 2003, guidata da Renzo Derobertis e dallo stesso Rossi, è un errore pacchiano che ha compromesso a mio avviso la carriera politica di Rossi.

Ricapitolando: Rossi non ha avuto un'esperienza amministrativa diretta come Sindaco (come Curci), non è stato eletto per due volte come primo cittadino, ha alle spalle una co-responsabilità nel avere rovesciato un'amministrazione di cui egli stesso faceva parte come vice-sindaco...mi spiegate perchè Schittulli doveva nominarlo assessore? Per fare un piacere ai putignanesi a cui poteva finalmente portare quelli che tu chiami "privilegi"? Ma per favore...
 
 
#18 allibratore 2009-07-10 17:30
Non ho capito una cosa: Resta è stato eletto dai voti dei putignanesi e Galluzzi dai voti di Rossi??? Lasciamo perdere...Eppoi, Resta ora fare l'assessore alla Provincia di Bari, le cui attività produttive non si concentrano solo a Turi. Relativamente a Vittorino Curci: lui è stato nominato assessore due anni dopo l'insediamento di Divella a seguito di un rimpasto. Curci, che vorrei ricordare è stato anche sindaco di Noci, tuttavia è una personalità politica ma anche culturale, tant'è che è anche poeta e scrittore e la sua fama certamente andava al di là del territorio comunale di Noci. E Divella l'ha nominato assessore alle attività culturali. Perchè l'ha nominato? Non certamente perchè il sindaco di Noci, la giunta il consiglio e i cittadini nocesi tutti sia siano coalizzati per far imporre questo Cavaliere senza macchia. Di certo Noci, a differenza di Putignano, è sempre stata più abile a fare lobby sin dai tempi del senatore Putignano, poi con Fusillo, oggi con Bruno. E questo secondo me è duvuto a una sostanziale stabilità amministrativa. Visto che parlo con "Uno Informato", ti faccio notare che quando parli di presunti tirapiedi odierni, non puoi non ricordare i ben conosciuti tirapiedi del passato... (continua)
 
 
#17 Gino 2009-07-10 16:59
No aspetta. Tu dici che la nostra mentalità è arretrata perchè siamo convinti della necessità che gli incarichi pubblici vengano ricoperti da gente che se li merita? Scusa ma non capisco.
E comunque senza dubbio nel consiglio ci sono un sacco di allibratori, difatti se il sistema fosse perfetto non saremmo qui a parlarne.
Per quanto riguarda Galluzzi e la sua giunta: appunto Galluzzi fu sfiduciato da FI, e Rossi faceva parte proprio di quel partito. Ora: di chi è a questo punto la responsabilità dell'instabilità politica del nostro paese negli ultimi anni?
 
 
#16 Talking Head 2009-07-10 16:05
quando si parla di tirapiedi, non si parla do sfiga ma di qualcuno che fa in modo si mettere il bastone tra le ruote. in questo caso la questione è tutta all'interno della coalizione di centrodestra o forse (dico forse perchè non ho prove su questo) è uno sgambetto proprio all'interno del pdl. su queste basi si spiega il doppio-gioco della lista "la puglia prima di tutto" sia alle comunali che alla provincia con l'elezione di un loro rappresentante (resta)e non si spiega il ruolo di fitto che per me a questo punto è meglio che a putignano non ci metta piu' piede. in ogni caso le sconfitte a ripetizione di rossi apriranno un dibattito e faranno uscire allo scoperto qualche personaggio che sicuramente "trama" alle spalle e gode di tutto ciò. noi dalla base (parliamo sempre di centro-destra) possiamo fare molto per individuare una persona vincente.
 
 
#15 Gino 2009-07-10 14:51
scritto da allibratore, 10 luglio 2009 alle ore 10:39:12
Se si da la colpa ai tirapiedi, si fa passare l'idea che Rossi non sia diventato assessore alla Provincia per pura sfiga e, naturalmente, che gli influssi "sfighici" siano stati lanciati dagli oppositori invidiosi. Naturalmente, esistono piani di discussione e livelli decisionali a cui noi non abbiamo accesso e che fanno le loro valutazioni. E se chi fa le valutazioni, in questo caso Schittulli, non ha ritenuto di nominare assessore Rossi, lo fa sicuramente con cognizione di causa, e non è nemmeno chiamato a giustificarsi. Quindi, non facciamo passare l'idea che Rossi non sia diventato sindaco nè assessore perchè ci sono "invidiosi" in giro. Gli elettori, così come Schittulli, hanno fatto delle scelte. E' la democrazia, amici. Se poi vogliamo parlare della difficoltà a fare "lobby" a tutti i livelli amministrativi sovracomunali, questo è un discorso che prescinde da Rossi, e che naturalmente è molto più complesso e nulla ha a che vedere con l'invidia. Secondo me Putignano sconta un ritardo, accumulato tutto negli anni 90, quando le amministrazioni avevano durata media di un anno e mezzo, e quindi scarsa credibilità e riconoscibilità presso i livelli sovracomunali. Questo secondo me è il nodo, e ora Galluzzi in provincia, e De Miccolis riconfermato sindaco, hanno tutte le condizioni e la caratura personale per garantire l'inversione di tendenza. Tutti gli altri discorsi, secondo me, sono privi di consistenza!

Perfettamente d'accordo, è proprio questo il punto.
 
 
#14 Uno informato 2009-07-10 14:40
Un po' di chiarezza: quando Galluzzi è andato a casa, Rossi era vicesindaco. Forza Italia ha sfiduciato Galluzzi non Rossi. Altra cosa, Galluzzi alla provincia non ci andava senza i voti di Rossi perchè diciamocelo chiaramente Galluzzi vale 97 voti che ha preso al comune. Altra considerazione. Nella scorsa giunta fu nominato assessore un signore di Noci, tal Antonino Curci che candidato non era ma era di Rifondazione. Mi chiedo: perchè a Noci queste cose si possono fare ed a Putignano no?Putignano vive degli errori degli anni '90 perchè la nostra città è fatta di gente invidiosa che ce l'ha con un politico senza nemmeno conoscere il suo trascorso amministrativo e professionale. Non si cresce perchè non si va avanti come mentalità. Se fossimo delle persone serie, se per esempio alle politiche si tornasse al sistema uninominale e quindi con l'elezione diretta dei candidati alla camera ed un De Miccolis fosse un candidato, tutti i putignanesi dovevano votarlo per eleggerlo. Stessa cosa dicasi per un politico di destra, sia Rossi o meno. A Putignano questo non succederebbe ma accadrebbe, per esempio a Turi. Che lo vogliate o meno Resta è stato eletto grazie ai voti dei putignanesi ed ora fa l'assessore provinciale alle attività produttive per privilegiare Turi. Avere propri rappresentanti nelle istituzioni giova il paese a prescindere dal colori politici. E se qualcuno da fuori legge questi commenti, proprio per la mentalità retrograda che esprime, sicuramente penserà che siamo proprio dei "carnevali". Nessuno se la prenda. E senza offesa, a questa mia considerazione, nessuno può rispondere contro a prescindere....nemmeno quei due tre "sapientoni" che, non commentano nulla sul consiglio comunale, ma si accaniscono quando si parla di Rossi.
 
 
#13 allibratore 2009-07-10 13:39
Se si da la colpa ai tirapiedi, si fa passare l'idea che Rossi non sia diventato assessore alla Provincia per pura sfiga e, naturalmente, che gli influssi "sfighici" siano stati lanciati dagli oppositori invidiosi. Naturalmente, esistono piani di discussione e livelli decisionali a cui noi non abbiamo accesso e che fanno le loro valutazioni. E se chi fa le valutazioni, in questo caso Schittulli, non ha ritenuto di nominare assessore Rossi, lo fa sicuramente con cognizione di causa, e non è nemmeno chiamato a giustificarsi. Quindi, non facciamo passare l'idea che Rossi non sia diventato sindaco nè assessore perchè ci sono "invidiosi" in giro. Gli elettori, così come Schittulli, hanno fatto delle scelte. E' la democrazia, amici. Se poi vogliamo parlare della difficoltà a fare "lobby" a tutti i livelli amministrativi sovracomunali, questo è un discorso che prescinde da Rossi, e che naturalmente è molto più complesso e nulla ha a che vedere con l'invidia. Secondo me Putignano sconta un ritardo, accumulato tutto negli anni 90, quando le amministrazioni avevano durata media di un anno e mezzo, e quindi scarsa credibilità e riconoscibilità presso i livelli sovracomunali. Questo secondo me è il nodo, e ora Galluzzi in provincia, e De Miccolis riconfermato sindaco, hanno tutte le condizioni e la caratura personale per garantire l'inversione di tendenza. Tutti gli altri discorsi, secondo me, sono privi di consistenza!
 
 
#12 Gino 2009-07-10 13:37
No non è invidia, sia ben chiaro, e mi sarebbe piaciuto un putignanese in provincia, segnatamente Galluzzi, non Rossi. Io proponevo una discussione che si incentrava sulla questione del merito: quello che è successo non significa che ci hanno fatto uno sgarro alla Provincia, ma semplicemente è la conseguenza della poca lungimiranza di una parte della classe politica putignanese, che per due volte consecutive è riuscita a perdere le elezioni, questa volta contro ogni aspettativa. Diciamo che che alla provincia hanno ragionato così: se questi non sono capaci di far eleggere un sindaco in due tornate consecutive, perchè dovrebbero essere portati alla provincia sulla base di fantomatiche capacità amministrative?
Io credo che la responsabilità di ricoprire incarichi di rilievo uno se la deve guadagnare; la classe politica del centrodestra a Putignano ha fallito, dopo Galluzzi non c'è stato NESSUNO. E' ora di cambiare, qualcuno dovrà tornarsene a casa, qualcun altro dovrà prendersi la responsabilità di metterci finalmente la faccia.
 
 
#11 Talking Head 2009-07-10 12:50
ecco accontentati tutti i tirapiedi: nino rossi non è diventato assessore. l'assessorato lo hanno dato ad un turese. ma vi faceva proprio schifo avere un assessore di putignano ? o è la solita mentalità che vi autorizza a fare discorsi politici solo per giustificare la vs INVIDIA verso un ns concittadino ?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI