@@marker@@

"Forum Civico per un'altra Putignano" si presenta alla cittadinanza

forum civico putignano

Il giorno 8 marzo 2019 si è presentato alla cittadinanza il movimento Forum Civico, proponendo l'adesione al manifesto "Una Nuova Cornice per Putignano".

L'iniziativa si poneva essenzialmente tre obbiettivi:

1) elaborare un percorso ideale e politico innovativo, fondato sull'accoglimento preliminare di alcuni principi-guida (rispetto, manutenzione, produzione) e sulla costruzione delle scelte dal basso, secondo modalità partecipate e condivise;

2) provare a costituire, in vista delle imminenti elezioni comunali, un'aggregazione civica ampia, eterogenea e alternativa rispetto alle ultime esperienze amministrative;

3) portare al centro della discussione politica la tematica ambientale, considerata nei termini di una assoluta emergenza collettiva. Il successo dell’iniziativa ci induceva ad affrontare rapidamente la questione e a convocare un incontro tra tutti i potenziali portatori di interesse.

L'incontro, che si svolgeva il giorno 12 marzo presso il Cantinone Street di Putignano, registrava un'ottima partecipazione e un dialogo molto civile fra i vari partecipanti. Gli interventi, tutti costruttivi e politicamente corretti, inducevano a confidare in un pieno successo, tanto da decidere di aggiornare l’incontro al giorno successivo. E invece, all’incontro del 13 marzo, partecipavano due sole componenti: i promotori del Forum Civico e il gruppo degli ex Direzione Italia: gli altri (Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista, "Io ci sono") declinavano l’invito, non presentandosi o comunicando per tempo la propria indisponibilità.

Noi del Forum, malgrado queste spiacevoli defezioni, riteniamo che l'iniziativa intrapresa abbia un valore significativo. Pertanto, proseguiamo sulla nostra strada; anzi, estendiamo anche ad altre aree la ricerca di possibili interlocutori, mantenendo in vita un progetto (unico nel suo genere a Putignano) costruito sulla base di un documento valoriale di nuova concezione; un progetto distante dai tatticismi e dalle imboscate, dall'autoreferenzialità della politica mestierante e dai “califfi” extraterritoriali che, a quanto pare, continuano a tenere sotto scacco le decisioni nel nostro paese.

Chi ci vuole dare una mano, è invitato a firmare il manifesto “Una Nuova Cornice” su Change.org ed a seguire le nostre iniziative sui social media.