Sabato 25 Novembre 2017
   
Text Size

Rigenerazione urbana, l'Amministrazione candida San Pietro Piturno

Quartiere San Pietro Piturno - Viale Europa

L'Amministrazione Comunale di Putignano ha presentato la sua domanda di candidatura al Bando Pubblico per l'individuazione delle Autorità Urbane in attuazione dell'ASSE PRIORITARIO XII "Sviluppo Urbano Sostenibile" Azione 12.1 "Rigenerazione urbana sostenibile" del P.O.R. FESR- FSE 2014-2020.

Per questo asse di intervento la Regione Puglia ha messo a disposizione 108 milioni di euro.

Il Sindaco Domenico Giannandrea, il Vicesindaco e Assessore all’Urbanistica Daniele Gambardella insieme con l’Amministrazione comunale, hanno ritenuto prioritaria la partecipazione al Bando per questo importante finanziamento regionale e, a tal fine, hanno promosso l’elaborazione di una Strategia integrata di rigenerazione.

Tale attività, in funzione della sua complessità, ha visto impegnati su diversi fronti l’Amministrazione Comunale. In particolare, dalle analisi del territorio, degli strumenti urbanistici vigenti e in funzione degli indicatori complessi del Bando Regionale, l’ambito territoriale scelto per la candidatura è stato il quartiere di San Pietro Piturno. Il quartiere situato sulla via per Turi a circa 3,5 km dal centro di Putignano, è stato spesso oggetto di interventi da parte dell’Amministrazione Comunale di Putignano.

Il Bando in oggetto è stato considerato come ulteriore opportunità per migliorare le condizioni economico sociali degli abitanti del quartiere. “Abbiamo il dovere civico di intervenire” – ha più volte ribadito il Vicesindaco Daniele Gambardella, promotore dell’iniziativa – “per cercare di risolvere le problematiche sociali del quartiere, partendo dai bambini e dai ragazzi, mettendo a disposizione dei residenti spazi nei quali si possano sviluppare attività formative”.

Il progetto di formazione della Strategia Integrata Sostenibile ha visto in prima linea oltre all’Assessore Gambardella, anche l’Ing. Stefano Romanazzi dello Staff del Sindaco, l’Area Tecnica, in particolare l’Ing. Pietro Savoia e i servizi sociali.

L’Assessore Gianluca Miano ha partecipato a molti degli incontri che si sono tenuti a San Pietro Piturno, stimolando la comunità a credere nel progetto e a farsi promotrice delle iniziative. Le attività di coinvolgimento della cittadinanza sono state coordinate dalla associazione Warrols di Putignano, con il supporto della Assistente Sociale Dott.sa Pamela Giotta, molto attiva con la comunità di San Pietro Piturno.

Per la realizzazione della Strategia di “Sviluppo Urbano Sostenibile” è stata incaricata l'Arch. Mariella Annese, docente a contratto presso il Politecnico di Bari (Professore di Urbanistica della facoltà di Architettura) e l’Associazione Warrols, che svolge attività di promozione sociale.

Warrols ha coordinato le attività di partecipazione e ha contribuito alla stesura dei dati raccolti negli incontri con la comunità. L’Area Tecnica del Comune di Putignano, con la collaborazione dell’arch. Mariella Annese, ha elaborato il documento tecnico descrittivo della “Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile – SISUS”.

Giovedì 12 ottobre 2017, presso la Sala Consiliare del Comune, si è tenuto un incontro con la cittadinanza di Putignano, per illustrare la Strategia di Intervento proposta alla Regione Puglia.

Come descritto dall’Arch. Annese, la Strategia “punta a definire le condizioni entro cui nuove opportunità sono date al quartiere e ai suoi cittadini per riscattarsi dal disagio, dal degrado e dall’abbandono che li affliggono. Gli abitanti di San Pietro hanno dimostrato di volersi mettere in gioco ma anche di rendersi disponibili a cancellare lo stigma della “periferia” (urbana, sociale) con cui si tende a descrivere il luogo in cui abitano e con cui essi stessi sono stigmatizzati. La strategia punta così a individuare in primis dei servizi realmente utili alla comunità prendendo in considerazione la sua diponibilità al coinvolgimento. […]”.

Nella seconda fase del bando, se il Comune di Putignano avrà le caratteristiche per essere individuato come Autorità Urbana dalla Regione Puglia, saranno definiti quali sono gli interventi fisici da realizzare, in funzione della strategia di intervento.

A margine dell’incontro il Vicesindaco ha confermato che le attività urbanistiche dell’Amministrazione non si concludono con questo Bando. “È già in fase di studio il Piano di Recupero della zona A2, ma soprattutto verrà effettuato un aggiornamento del Documento Programmatico di Rigenerazione Urbana (DPRU). Il DPRU sarà in linea con la strategia integrata proposta per San Pietro Piturno, ma verrà rielaborato in funzione delle nuove necessità di rigenerazione del territorio comunale. Il documento è propedeutico per tutti i Bandi regionali. È necessario inserire nella programmazione tutte quelle aree che necessitano di importanti investimenti, che solo attraverso la forza dei fondi comunitari è possibile finanziare. Non dimentichiamo una delle priorità di questa Amministrazione è quella di realizzare investimenti per riqualificare il centro storico. In definitiva bisogna essere pronti per sfruttare qualsiasi opportunità di finanziamento”.

Il Sindaco Domenico Giannandrea

Il Vicesindaco e Assessore all’Urbanistica Daniele Gambardella

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI