Domenica 22 Ottobre 2017
   
Text Size

L’ospedale non è né di destra né di sinistra

Marco Certini

Facciamo il punto delle opere pubbliche con il consigliere Marco Certini


“L’ospedale non è né di destra, né di sinistra”. Così, il consigliere Marco Certini, replica alle spinte demagogiche che si alimentano sulla questione ospedale.

 

Consigliere, quali azioni si possono ancora intraprendere per la difesa dell'ospedale?

“L'amministrazione comunale, sotto la guida del sindaco Domenico Giannandrea, sta seguendo tutte le possibili strade istituzionaliper “salvare il salvabile”. Sinceramente mi disgusta il fatto che qualcuno possa fare campagna elettorale su una questione così delicata. Ripeto l'ospedale non è né di destra né di sinistra: la salute dei cittadini deve essere salvaguardata e BASTA! Ovviamente non ci sottrarremo a future manifestazioni costruttive in difesa del nostro nosocomio”.

 

Facciamo un bilancio di tutte le opere sinora realizzate.... Quali sono le priorità nei prossimi mesi?

“In primis il Teatro comunale. Il corso dei lavori prosegue regolarmente e quanto prima la gru verrà eliminata.
Riqualificazione dei quartiere “Villa Primo Maggio”;
Bitumazione delle strade;
Sistemazione del verde;
Riqualificazione del quartiere “San Filippo”.

Sono diversi e importanti i lavori che questa amministrazione sta portando avanti e inoltre si proseguirà con l'istallazione di telecamere nel centro storico, con il rifacimento della toponomastica e la riqualificazione dell'arredo urbano sempre del centro storico, nella speranza che arrivi quanto prima il finanziamento. E ancora, appena verrà sbloccato l'avanzo vincolato, l’amministrazione comunale si impegna a riqualificare la piazza della stazione, a continuare ad asfaltare strade e sistemare o rifare marciapiedi.

Ripeto, poi, quanto detto in un’altra intervista: ritengo di fondamentale importanza la messa in sicurezza di Via Napoleone Bonaparte, strada che sembra un circuito automobilistico. Sempre pensando alla sicurezza, (argomento che mi sta particolarmente a cuore) bisognerà installare segnali luminosi lungo viale Cristoforo Colombo. Ho già esposto verbalmente tutto questo all’assessore di competenza e al comando dei vigili urbani.
Si sta anche lavorando in merito al finanziamento della rigenerazione urbana”.

 

Come mai non si riesce a realizzare il chiosco del Parco Grotte?

“Per quanto riguarda la questione del bar del Parco Grotte l’impresa sta ultimando i lavori, ci vorrà solo una piccola variante per stabilire definitivamente quali ringhiere usare come delimitazione del parco stesso.Purtroppo le opere pubbliche comunali sono sempre un’odissea”.

Commenti 

 
#3 rosso 2017-09-15 10:54
strisce pedonali, queste sconosciute
 
 
#2 rossoblu 2017-09-13 15:20
per quanto riguarda via napoleone bonaparte , chiedete alla precedente amministrazione che fine ha fatto il secondo strato di asfalto che non è stato messo all'epoca . poi un pò di attenzione per putignano 2000 e il suo parco .
 
 
#1 pippo 2017-09-13 13:19
Questo è uno che finalmente ha le idee chiare!
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI