Mercoledì 12 Agosto 2020
   
Text Size

Fissato il consiglio monotematico sull’ospedale

Vito Valentini 2.jpg

Convocato per lunedì 8 Maggio, alle ore 18.00, il Consiglio Comunale Monotematico sul futuro dell’Ospedale Santa Maria degli Angeli di Putignano, ideato per capire in maniera definitiva le azioni “concrete” da mettere in campo per la salvaguardia del suddetto nosocomio, dopo che lo stesso è destinato presto alla chiusura delle sue funzioni di primo livello.

A seguito delle pesanti bocciature ottenute con le azioni svolte sino ad adesso, che evidentemente non sono riuscite a far comprendere agli organi regionali l’importanza che il Santa Maria degli Angeli ha nella salvaguardia del diritto alla salute di un territorio vasto, ora è bene fare una cernita di possibili e concrete idee e azioni da attuare per far valere le nostre ragioni. C’è un popolo, non solo putignanese, che da tempo in maniera pacifica sta chiedendo di essere ascoltato, ma puntualmente nessuno gli porge orecchio. Questa che si avvicina potrebbe essere una delle ultime occasioni da non perdere.

Il Consiglio Comunale voluto fortemente dall’inziale idea del Presidente del Consiglio Vito Valentini, attualmente referente di Direzione Italia, vedrà la discussione di un unico punto all’ordine del giorno: Approvazione Ordine del Giorno relativo alla deliberazione n.239 del 28/02/2017, adottata dalla Giunta Regionale, avente ad oggetto: "Regolamento Regionale: Riordino Ospedaliero della Regione Puglia”, ai sensi del D.M. n.70/2015 e delle Leggi di Stabilità 2016/7. Modifica ed integrazione del R. R. n. 14/2015".

A partecipare all’assise, è stato invitato anche il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, attuale detentore della delega alla sanità in ambito regionale, nonché impegnato nella corsa alla segreteria del Pd.

Con ben dieci giorni di anticipo, il caro Presidente Emiliano ha già comunicato di essere impossibilitato, delegando Giancarlo Ruscitti, direttore del dipartimento di promozione della salute e del benessere sociale, a presenziare al Consiglio Comunale in sua vece.

A questo punto ci chiediamo: è valsa davvero la pena aspettare di trovare un giorno consono al Presidente Emiliano, e dunque dopo le primarie, se già in partenza chiunque presumeva la quasi impossibilità del Governatore a presenziare qui a Putignano?

A parte questa considerazione, però, veramente non si può perdere più altro tempo: è finito il tempo della propaganda, dei “se”, dei “ma”, dei “perché”, dei “si, ma vediamo poi”!

In termini di salute, siamo già in una nave che sta affondando e che ha bisogno di trovare una rapida soluzione, un rapido aiuto, altrimenti rischiamo di lasciare alla storia Putignano come il paese che aveva due Ospedali!

Insieme, pertanto, cerchiamo di accorrere in massa e con idee al Consiglio Comunale fissato per lunedì 8 Maggio. Siamo nei tempi di recupero, dunque bisogna crederci, visto che qualche piccolo spiraglio ancora c’è!

Commenti 

 
#1 Yrina Lopriore 2017-05-03 16:22
Ma il cardiologo Dott.Dalena cosa ne pensa?
Chi più di lui può aiutarci?
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI