Mercoledì 12 Agosto 2020
   
Text Size

Emergenza verde pubblico, respinto l'emendamento della minoranza

Dino Angelini incalza la maggioranza

Il Consiglio Comunale di mercoledì scorso, 19 aprile, si è aperto con un emendamento - sottoscritto dai consiglieri di minoranza Rosanna Delfine, Gianni Mastrangelo, Saverio Campanella, Angela Fontana e Giacomo Polignano - che proponeva di apportare una sostanziale modifica al Piano triennale delle Opere Pubbliche, inserendo degli energici interventi sul verde comunale ed in particolare sulla manutenzione, ampliamento ed implemento del verde in due parchi di Putignano, precisamente Parco Almirante e Parco Mezzapesa.

Il verde, in effetti, in un comune come Putignano dove manca una villa comunale e dove anche le nuovissime rotatorie sono ornate da verde sintetico (come hanno avuto modo di far notare i consiglieri di minoranza in riferimento alla nuovissima rotatoria di Via Noci), sembrerebbe un tasto dolente se si considera anche che i parchi citati - e non solo quelli - permangono da tempo in uno stato di abbandono e in alcuni casi di avanzato degrado.

Molto critico l'intervento di Dino Angelini che accusa l'Amministrazione di mancanza di programmazione e di intervenire solo davanti alle emergenze: «Mi chiedo come mai tutto ciò di cui questo paese ha bisogno viene puntualmente ignorato». Dino Angelini continua criticando il Piano Triennale delle Opere Pubbliche presentato in Consiglio: «Si tratta di un piano poco puntuale che non tiene conto del verde pubblico. È un piano triennale che non programma ma segue la logica dell'emergenza».

Rosanna Delfine sottolinea invece come l'idea dell'emendamento sia nata da una osservazione fatta da un consigliere di maggioranza, senza specificare quale. Ribatte il consigliere Stefano Leone: «In effetti sono stato io a proporre la cosa, ad ogni modo voterò contro l'emendamento perché mi sembra che ci sia discordanza tra gli stessi consiglieri di minoranza sul da farsi». Anche il consigliere di maggioranza Alessandro D'Aprile ammette che la situazione è critica ma asserisce: «Il problema del verde va affrontato, ma non in questi termini».

L'emendamento con tutti i voti contrari della maggioranza viene così respinto.       

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI