@@marker@@

INAUGURAZIONE CLINICA AL GIOVANNI PAOLO II

inagurazione_clinica_riabilitazione Lunedì 20 luglio, alle ore 7 del mattino, padre Anselmo, monaco benedettino della Madonna della Scala, ha benedetto i nuovi reparti di “Riabilitazione funzionale” della clinica “Giovanni Paolo II” a S. Pietro Piturno. Alla funzione sacra erano presenti, il sindaco De Miccolis, l’amministratore unico Angelo Colonna e tutto il personale sanitario della struttura.

L’apertura di questa clinica riabilitativa è un sollievo, un conforto e una speranza, per i tanti malati colpiti da gravi malattie e anche un sollievo e una speranza per i loro familiari. “La sofferenza non è una pena per noi Cristiani – ha detto padre Anselmo – . Ognuno di noi ha la sua Croce da portare in questa vita terrena, ma per alcuni la Croce è molto pesante di altri e un aiuto, un sollievo, una voce di conforto, aiuta a sopportare il proprio destino a volte infausto. Una benedizione speciale la dedico anche agli operatori sanitari, – ha continuato padre Anselmo - che con amorevoli cure e con le loro professionalità scientifiche porteranno una luce nei cuori di tutti i malati”.

Dopo la benedizione, tutti gli operatori sanitari e gli impiegati della clinica si sono riuniti nella bellissima sala congressi per la foto ricordo di gruppo. Poi tutti nei reparti per accogliere i primi pazienti che dalle prime ore del mattino aspettavano l’apertura del centro per iniziare le cure.

Il sindaco De Miccolis accompagnato dall’amministratore Angelo Colonna e dal direttore generale Francesco Ritella ha visitato i vari reparti ed ha apprezzato l’alto livello della struttura sia per la predisposizione degli ambienti sia per i servizi e offerti, con tecnologie all’avanguardia, forse i primi in tutta Europa.

La nuova clinica riabilitativa ha riscontrato i primi apprezzamenti positivi anche dai parenti dei pazienti. Una struttura che potrà diventare famosa in tutt’Italia, merito al coraggio di alcuni imprenditori locali che hanno voluto investire nel nostro territorio e alla collaborazione del sindaco De Miccolis.

Dopo la benedizione di Padre Anselmo, il centro clinico ora si appresta a ricevere la visita del vescovo Domenico Padovano che benedirà la cappella interna della clinica, e il parroco della parrocchia di San Filippo Neri, don Roberto Turco. La piccola cappella arredata molto sobriamente, dispone al suo interno anche di uno scivolo per trasportare i malati in carrozzella.