@@marker@@

DE MICCOLIS: "CAMPAGNA ELETTORALE AGGRESSIVA"

de_miccolis_29_maggio I primi commenti a caldo del due volte eletto sindaco, Gianvincenzo Angelini De Miccolis, non nascondono entusiasmo e amarezza. Il pensiero è già proiettato al futuro, ma con uno sguardo sempre rivolto al passato prossimo: “La campagna elettorale è stata molto violenta e aggressiva” – in ogni caso, è acqua passata.

E di futuro se ne sta parlando già nelle ultime ore. C’è un futuro con la sinistra e con Catia Caramia? Un timido riavvicinamento? “E’ solo una dichiarazione che ho rilasciato. Certo, è necessario riprendere il percorso interrotto, ma ovviamente è ancora tutto da avviare”.

La sua vittoria è una riconferma per andare avanti, ne è consapevole De Miccolis che ammette: “Il risultato sta nella fiducia delle persone comuni, delle persone semplici. C’è tanta voglia di completare tutto quello che è stato avviato”.

Il Carnevale è sicuramente una delle priorità del programma.
“Il percorso è molto articolato. Innanzitutto, bisogna cambiare lo statuto –  fa notare il primo cittadino – e poi, contemporaneamente avviare i lavori di costruzione della cittadella del carnevale, per la quale abbiamo ricevuto la disponibilità economica”.

Le priorità dei primi 100 giorni? Il lavoro. “Bisogna creare i presupposti per potenziare le opportunità di lavoro rivolte ai giovani e non occupati. Poi, ancora, Piazza Aldo Moro, la questione viabilità urbana; bisogna intensificare i controlli dei vigili urbani, dato che molti cittadini non rispettano il codice della strada. E, infine il problema dei parcheggi, strettamente connesso alla realizzazione di Piazza Moro…”.