Giovedì 29 Ottobre 2020
   
Text Size

SERATA CARL ORFF CON L'ORCHESTRA COREANA

orchestra-coreana Mercoledì sera, la Korean Chamber Orchestra ha partecipato alla settima serata del “Carl Orff Music Festival” organizzato dai maestri Vito Amatulli e Michael Flaksman.

La Chiesa di San Pietro Apostolo di Putignano si è gremita di putignanesi per assistere all’esibizione dell’orchestra coreana, diretta dal violinista e direttore M° Min Kim, che è tornata in Italia dopo circa 10 anni. Insieme all’orchestra coreana hanno suonato Josè Gallardo e Federico Lovato al pianoforte e Jelena Očić al violoncello.

L’ORCHESTRA COREANA - La Korean Chamber Orchestra si esprime al meglio nei numerosi cambi di tempo e il direttore Min Kim la conduce abilmente e facendo notare l'affiatamento del gruppo. Min Kim è tra i migliori violinisti di Corea, insegna nella facoltà musicale della Seoul National University e inoltre è direttore della Korean Chamber Orchestra e della IsangYun Ensemble di Seoul.

L’orchestra coreana è stata fondata nel 1965 a Seul dal violoncellista Bong-Cho Jeon, diventando rapidamente una delle più importanti istituzioni concertistiche del paese. Dal 1979, Min Kim diviene il nuovo direttore, migliorando il prestigio internazionale dell’orchestra con la partecipazione a numerosi tour internazionali.

VISITA AI CAPANNONI – L’organizzazione del Carl Orff in collaborazione con la Fondazione del Carnevale ha permesso ai componenti della Korean Chamber Orchestra di visitare nella prima serata gli hangar dei carri allegorici del Carnevale. Il presidente Roberto Bianco ha guidato i visitatori nei capannoni, dove vengono costruite le maestose opere in cartapesta.

Il direttore artistico Vito Amatulli ha ringraziato gli sponsor che hanno collaborato alla riuscita del festival, in modo particolare a Telethon, che ha permesso di portare in Puglia la grande musica classica e i più importanti artisti internazionali.

Visita http://picasaweb.google.it/redazioneputignanoweb/ 2009/carl_orff_due{/gallery}

Commenti 

 
#2 alberto totire 2009-09-10 15:03
vi ringraziamo per l'attenzione . con l'occasione ci piacerebbe aggiungere qualche nota importante sul legame tra BNL e Telethon.
Questo progetto di fund raising è il più importante d'italia e d'europa. BNL organizza e, come in questo caso, sostiene importanti manifestazioni a carattere culturale per sostenere la ricerca scientifica.
Il legame BNL e Telethon oramai è al 18° anno e con la raccolta effettuata si sono riusciti a sostenere numerosi progetti di ricerca scientifica soprattutto legati alla lotta alla distrofia muscolare. tutto questo anche grazie alla grande musica di questo straordinario festival. Grazie a tutti. :-)
 
 
#1 Antonio Nebbia 2009-09-10 13:29
Ieri sera ho avuto il privilegio di stare a cena con i musicisti. Hanno elogiato la Chiesa di S. Pietro per la sua bellezza e per l'eccezionale acustica, oltre al pubblico putignanese per la competenza dimostrata: non applaudiva tra un movimento e l'altro, niente telefonini che trillavano, silenzio... religioso. Insomma, si sono trovati perfettamente a loro agio. Vi riporto questi commenti che credo possano far piacere a tutti noi.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI