Venerdì 20 Luglio 2018
   
Text Size

CIAO, SCUOLA PRIMARIA!

QUINTA F (2)

Spettacoli teatrali messi in scena dagli alunni di quinta del Comprensivo “De Gasperi - Stefano da Putignano” per salutare la scuola primaria


Atmosfera di grande trepidazione negli ultimi giorni di attività didattica nei plessi di scuola primaria dell’Istituto Comprensivo “De Gasperi-Stefano da Putignano”, soprattutto per gli alunni delle classi quinte i quali,alla fine del quinquennio, hanno portato in scena, come da consuetudine, gli aspetti più significativi della loro esperienza di vita trascorsa nella grande famiglia,chiamata“Comunità scolastica”.

A conclusione del Progetto Teatro, tutti gli alunni delle classi quinte hanno proposto spettacoli interessanti, incantevoli,attraverso canti, danze e recitazione, esibendosi con grandissimo successo,applauditi da un pubblico numeroso e attento: genitori, nonni, amici, docenti, collaboratori e sotto lo sguardo carico di entusiasmo e di commozione della Dirigente prof.ssa Maria Anna Buttiglione, sempre presente ad ogni singola manifestazione.

Hanno aperto la rassegna teatrale le classi quinte A/B, venerdì 7 giugno,presso l’auditorium del plesso “De Gasperi”, con l’allestimento di una strepitosa mostra artistica intitolata “D’Arte e di Meraviglia”, frutto di un percorso di lavoro tra arte e filosofia, nato dalla convinzione che lo stupore sia un sentimento capace di coinvolgere sensi, cuore e mente. Sul palco si è assistito ad un intreccio dinamico di opere d’arte di celebri artisti quali Haring, Leonardo Da Vinci, Picasso, Van Gogh, rielaborate dagli alunni con superba creatività e maestria tecnica, di poesie e cantidedicati alla “bellezza” dell’agire umano, ma anche alla crudeltà di cui l’uomo è stato protagonista nel corso della storia, così come espresso nel testo della famosa canzone “La guerra di Piero” di Fabrizio De Andrè. Con la celebre frase del filosofo tedesco Immanuel Kant “Il cielo stellato sopra di me e la legge morale dentro di me” i docenti Betty Casulli, Agnese Gizzi, Franco Laera, Antonella Muraglia, Maria Panaro hanno salutano i loro piccoli alunni con l’augurio dibrillare sempre nella vita, come le stelle!

Bellissima sorpresa hanno regalato ai numerosi spettatori gli alunni della classe quinta F, lunedì 11 giugnoesibendosinell’auditorium del plesso “Di Mizio”, guidati egregiamente dalle insegnanti Daniela Degiorgio, Ketty Cirillo, Marina De Luca,con la collaborazione dell’educatrice Clementina Campanella, mettendo in scena il musical "Storie di una gabbianella e di un gatto che le insegnò a volare", tratto dall'omonimo libro, dal contenuto molto ricco di messaggi, dall’importanza di aiutare chi è in difficoltà, valore fondamentale, ma anche il rispetto della natura, della diversità da intendersi come ricchezza, al valore dell’amicizia e della fratellanza: riesce a “volare” soltanto chi osa farlo! Gli alunni sono, così, magicamente diventati attori, ballerini, cantanti e tutti protagonisti della scena, concludendo, poi, con un canto che inneggia all'amicizia e li incoraggia al futuro e all'inizio di un nuovo percorso di crescita che li attende; consapevoli che le emozioni, vissute nei cinque anni appena trascorsi, faranno parte del loro vissuto per sempre, lasciando una traccia indelebile.

Eccezionali anche gli alunni della classe quinta C che venerdì 15 giugno presso l’auditorium del plesso “De Gasperi”, preparati e guidati mirabilmente dall’insegnante Zenobia Bianco hanno messo in scena la rappresentazione teatrale: “La Pace? Sì…sempre!”, frutto di tutte le esperienze significative che hanno vissuto nel corso dei cinque anni di scuola primaria, durante i quali hanno compreso quanto sia importante in ogni situazione scolastica, extrascolastica, ludica, sportiva, la stima, il rispetto, la collaborazione e l’accoglienza dell’altro, SEMPRE! La Pace, quindi, è stato il filo conduttore della rappresentazione in cuiogni alunno, nelle vesti di attore, ha espresso il meglio di sé, invitando il pubblico al divertimento, alla riflessione e nel contempo, suscitando commozione. Un ringraziamento anche alle maestre Margherita Guida e Alessandra Tammaro, al maestro Franco Laera.

Le esibizioni si sono concluselunedì 18 giugno presso l’auditorium della scuola “Stefano da Putignano”con lo spettacolo degli alunni delle quinte D/E guidati ottimamente dagli insegnanti Cinzia Laterza e Antonio Mancini, alla presenza dei colleghi Angela Pagliarulo, Ketty Cirillo, Maria Pia Bellini, Teresa Manusperti, Gaetano Faniuolo. Gli alunni si sono esibiti in uno spettacolo teatrale, portando in scena le vicende del Piccolo Principe e del Mago di Oz: le due storie si sono intrecciate seguendo il filo conduttore dell’amicizia e dell’aiuto reciproco, valori a cui sono state improntate molte attività di questi anni. Lo spettacolo ha offerto spunti di riflessione anche ai genitori che hanno seguito con commozione la performance dei bambini: tutti indistintamente hanno recitato e cantato dando il meglio di sé.

Con orgoglio ed entusiasmo, la Dirigente prof.ssa Maria Anna Buttiglionesi è complimentata di vero cuore contutti i piccoli attoriper aver saputo far divertire, commuovere, appassionare i presenti con la genuinità, l’autenticità, la spontaneità che solo i bambini sanno esprimere fino in fondoe ha ringraziatoi loro insegnantiper la dedizione, la professionalità, la passione con cui hanno guidato gli alunni per un ciclo intero di scuola primaria, nell’importante percorso di crescita umana e culturale.

Angela Mastrangelo

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI