Domenica 09 Dicembre 2018
   
Text Size

Fatti di Storie 2018: tre giorni di teatro, cinema e approfondimenti

Fatti di Storie 2018

La terza edizione del Festival porterà a Putignano ospiti del calibro di Marino Guarnieri, Arianna Scommegna e Silvestro Montanaro


È già in moto l’organizzazione di FATTI DI STORIE, una tre giorni tra teatro, cinema, musica e letteratura dedicata a temi contemporanei di sensibilizzazione sociale e culturale, con ospiti di rilievo come Marino Guarnieri, giovane e talentuoso regista di film d’animazione italiani; Arianna Scommegna, attrice vincitrice del Premio UBU 2014 e Silvestro Montanaro, giornalista d’inchiesta riconosciuto e premiato in tutto il mondo.

Il Festival, giunto ormai alla sua terza edizione, è organizzato dall’Associazione “UBUNTU – Autoproduzioni Culturali” e “La Biottega” di Putignano, in collaborazione con “I MAKE”, “L’Isola Che Non C’è” e il Progetto “SPRAR”. Una rete tutta putignanese di realtà virtuose e attive nel mondo della cultura e della promozione sociale che s’incontrano al Macello, Laboratorio Urbano di Putignano, per tre giorni di spettacoli e incontri.

Si parte il 29 giugno con la proiezione del film d’animazione “GATTA CENERENTOLA” di Alessandro Rak, già vincitrice di due David di Donatello 2018 per Miglior Produttore e Migliori Effetti Speciali Visivi. Il 30 giugno invece è dedicato all’incontro con SILVESTRO MONTANARO, che per l'occasione presenterà il suo libro di prossima pubblicazione “LA FELICITÀ INSIEME”, dedicato al politico ed eroe nazionale del Burkina Faso, Thomas Sankara. Si chiude il 1 luglio con lo spettacolo teatrale Vincitore del Premio Valtellina 2014: “POTEVO ESSERE IO” di Renata Ciaravino.

Un Festival coraggioso che ha tra gli obiettivi quello di sondare gli stati dell’animo umano alla ricerca di se stesso in contesti sociali e culturali differenti che vanno dalla periferia cittadina al sud del mondo.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI