Lunedì 21 Maggio 2018
   
Text Size

Michela Marzano ospite degli "Incontri d'Autoree al Liceo"

Michela Marzano a Putignano (1)

Il 13 aprile 2018 la città di Putignano ha ospitato Michela Marzano, filosofa, scrittrice, professore ordinario di Filosofia Morale e Politica presso l’Université Paris Descartes (SHS - Sorbonne) di Parigi. L’evento, organizzato nell’ambito degli “Incontri d’Autore al Liceo” nonché parte della Rassegna di Letteratura 2018 - Didiario, si è svolto presso il Polo Liceale Majorana-Laterza ed è nato dalla collaborazione tra le Associazioni Didiario di Turi e Liceando APS di Putignano.

La mattina, dopo i saluti del Dirigente Scolastico Martino Sgobba e del Presidente dell'Associazione Didiario Alina Laruccia, la docente Ornella Chiarolla ha condotto l’incontro tra l’ospite e gli studenti del Polo Liceale. La scrittrice, usando un atteggiamento forte e deciso, ha discusso con i giovani presenti tematiche importanti quali l’alto tasso di suicidi tra i giovani e il rapporto con la filosofia. Ha inoltre evidenziato l’importanza delle parole e di come si tenda a non nominare le situazioni difficili che si vivono per estraniarsi da esse.

L’appuntamento del pomeriggio, invece, è stato condotto dalla Prof.ssa Rosy Paparella, già Garante dei Diritti dei Minori della Regione Puglia, che, dopo i saluti del Dirigente Scolastico Martino Sgobba, del Presidente dell'Associazione Didiario Alina Laruccia e del Presidente dell'Associazione Liceando APS Vito Fanelli, ha presentato Michela Marzano e ha preso spunto dal suo ultimo libro, “L’amore che mi resta”, per introdurre alcuni argomenti di dibattito quali l’adozione, l’abbandono, il suicidio, il rapporto madre-figlio. Nonostante la difficoltà dei temi in discussione, l’autrice ha tenuto vivo l’interesse del pubblico parlando con vivacità e semplicità, talvolta simpatica autoironia.

In entrambi gli incontri la scrittrice ha coinvolto emotivamente il pubblico facendo riferimento ad alcuni momenti difficili del proprio passato e a come li ha affrontati, indicando come sia nella vita che nel suo romanzo “L’importante è accogliere. È questo l’amore. Che non ripara niente, ma accetta. Non basta mai, ma soccorre”. Iniziando dall’amore per se stessi e dall’accettazione delle proprie imperfezioni.

Infine, sebbene abbia risposto con franchezza e umiltà alle domande che le sono state rivolte, le sue considerazioni hanno sì concluso il dibattito ma lasciando i presenti con numerosi spunti di riflessione.

Michela Marzano a Putignano (2)

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI