Martedì 16 Ottobre 2018
   
Text Size

Caselli e Dabbico ospiti all'Agherbino di Putignano per parlare di legalità

Libera Agherbino Putigano 2

L'Istituto "Agherbino" di Putignano ha avviato il progetto dal titolo "CAMBIA-MENTI: percorsi di cittadinanza e legalità", con il fine di voler contribuire alla creazione di una “comunità consapevole”, nella quale sentirsi ed essere protagonisti ed in cui la legalità, la partecipazione, la consapevolezza siano punti cardine della convivenza civile e democratica.

Come sottolinea il dirigente scolastico , prof. Rocco Fazio, questa è l’ambizione di un’educazione alla cittadinanza attiva che promuove azioni volte alla presa di coscienza dei propri diritti e doveri da parte di ogni cittadino, alla partecipazione consapevole alla vita della comunità locale: affermare il ruolo del cittadino non solo come elettore e come contribuente ma come soggetto attivo nella vita quotidiana della democrazia, partendo dal proprio contesto, dalla propria comunità.

Consapevoli del fatto che educare alla legalità significa anche impegno comune a fronteggiare situazioni in cui le organizzazioni criminali si pongono come antagoniste dello Stato e a stimolare i giovani a respingere le seduzioni dell’illegalità, il giorno 20 marzo 2018, tutti gli studenti della nostra scuola, incontreranno due rappresentanti dell’Associazione LIBERA nelle persone del dott. MARIO DABBICCO (responsabile Regionale) e il dott. GIANCARLO CASELLI (Presidente Onorario ed ex Magistrato che nel 1992, dopo la morte di Falcone e Borsellino diresse la Procura di Palermo contribuendo, per quasi sette anni, al conseguimento di importanti risultati contro la mafia.).

L’obiettivo dell’incontro è quello di comprendere e discutere non solo del fenomeno mafioso ma di tutti quegli atteggiamenti di illegalità quotidiana che atrofizzano il comune senso di partecipazione e responsabilità, consapevoli del fatto che le organizzazioni criminali investono, riciclano e trafficano anche a causa del silenzio e della distrazione generale oltre che di quegli egoismi quotidiani che appiattiscono la formazione e la crescita delle nuove generazioni, chiudendo orizzonti e distruggendo il futuro.

Libera Agherbino Putigano

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI