Giovedì 24 Maggio 2018
   
Text Size

Putignano, in scena "Certi Giorni" di Arianna Gambaccini

Resilienza Putignano

Continua “Resilienza – Rassegna di Teatro al Femminile”, organizzata da Coopera in collaborazione con Animalenta, cooperativa teatrale di Conversano, e con la partecipazione del Centro Antiviolenza Andromeda di Putignano: una rassegna che nasce con lo scopo di presentare e rappresentare il mondo femminile nella sua interezza e nelle sue sfaccettature più profonde.

Lo spettacolo di questa domenica, 18 febbraio, è “Certi giorni” di e con Arianna Gambaccini, prodotta da Kilko Teatro: a colloquio con il pubblico una donna racconta la felicità del matrimonio, la felicità di essere fuggita dal “borgo natio” per approdare al sud, la “felicità” di aver confermato gli schemi sociali di una madre borghese e bigotta, la “felicità” di avere finalmente anche lei la sua parte di televisione satellitare a pagamento e angioletti di Thun da spolverare: la felicità della normalità. Ma nel racconto una nota stonata: la normalità viene interrotta da una telefonata dal passato, un amico di vecchia data, un incontro che porta alla luce tutti i punti interrogativi che durante il racconto fanno capolino. Nella tranquillità della profonda provincia italiana, fatta di domeniche alla messa e lavorativi passati ad insultare l’extracomunitario che ci pulisce il vetro al semaforo, succedono le cose più tragiche, quelle “cose” che riempiono di nero la cronaca dei giornali e media con la tipica e odierna pornografia del dolore. Le vittime non sono sempre gli altri. “Certi Giorni” è il racconto di una inconsapevole ed improbabile vittima.

I prossimi appuntamenti sono il 18 marzo con “Palmina – Amara Terra Mia” di Giovanni Gentile e con Barbara Grilli e il 22 Aprile con “Griselda” di e con Antonella Ruggiero.

Ingresso singolo spettacolo: 10,00€
Abbonamento per tre spettacoli: 27,00€

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI