Domenica 22 Aprile 2018
   
Text Size

Carnevale di Putignano: Lector in Fabula e bando carri allegorici

carnevalediputignano_lectorinfabula (1)

Nell'ottica di fare sistema fra gli Enti e le Partecipate dalla Regione Puglia nei settori della Cultura e dello Spettacolo, sotto la regia del Teatro Pubblico Pugliese è stato avviato il percorso di condivisione, scambio e confronto fra le stesse. A tal fine, già questa estate la Fondazione Carnevale di Putignano è stata ospite della Notte della Taranta in occasione del Concerto finale che si è tenuto a Melpignano il 26 agosto scorso e della Fondazione Paolo Grassi in occasione del Festival della Valle d'Itria. È stata organizzata, inoltre, la presenza della rete alla "Fiera del Levante" e a "Lector in Fabula".

Dal 9 settembre, alla "Fiera del Levante", padiglione 115 dedicato al Polo delle Arti e della Cultura, a testimonianza delle Fondazioni Partecipate è stato creato un allestimento rappresentativo delle attività delle Fondazioni stesse attraverso foto, elementi o oggetti simbolici. Il Carnevale di Putignano non poteva che essere presente con dei manufatti in cartapesta. Inoltre, per tutto il tempo della Fiera è stato proiettato in loop un video promozionale del Carnevale di Putignano (e di tutte le Partecipate che lo hanno fornito).

Sabato 16 settembre, invece, il presidente Giampaolo Loperfido, insieme agli altri presidenti delle Partecipate, è intervenuto all'incontro "Fare sistema è una rivoluzione" nell'ambito del festival "Lector in Fabula". Rivoluzione è stato il tema del festival, e come una piccola rivoluzione può essere inteso il piano inaugurato dalla Regione Puglia, frutto dell'ascolto, dello scambio di esperienze e dell'integrazione fra gli operatori culturali che operano sul territorio. «Mi auguro che questa "rivoluzione" – ha dichiarato il presidente Loperfido – porti in futuro nuova linfa, nuova vita, come già sta facendo. Del resto, essere qui insieme alle altre Fondazioni, creare sinergie, condividere idee e progetti è un esempio». «Spesso si ha paura della "rivoluzione" – continua Loperfido. Il nuovo, la diversità, il cambiamento non devono però spaventarci, perché sono le opportunità che abbiamo per far germogliare, all'interno di un sistema strutturato, condiviso e partecipativo, il seme della crescita e dello sviluppo».
Nel suo intervento, il presidente Loperfido si è poi soffermato sul rapporto sinergico che deve esserci tra pubblico e privato, come già avviene per il Carnevale di Putignano, nonché sul ruolo importante delle Istituzioni affinché l'offerta turistica di tutto il nostro territorio sia sempre più qualificata e competitiva.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI