Giovedì 23 Novembre 2017
   
Text Size

Giugno, intenso mese di attività per il rotaract club putignano

IMG-20170703-WA0026

IMG_20170626_111606

Dopo la consegna di circa 100 libri al carcere di Turi, nell’ambito del service nazionale Rotaract “Sulla scia delle ali della libertà”, sabato 10 giugno i club Rotaract di Putignano e Massafra ed il Club Rotary di Massafra hanno donato una libreria alla casa circondariale di Turi. Ciò è stato possibile anche grazie al sostegno di anonimi privati e dello stesso esercizio commerciale, che ha voluto donare anche due sedie da ufficio. In questo modo i detenuti avranno anche un luogo dove poter consultare i libri donati. Segno della collaborazione instauratasi tra i club e i detenuti è stata la consegna di un libro di Freud, espressamente chiesto da uno dei detenuti nel precedente incontro, in cui veniva presentato il progetto, a dimostrazione dell’interesse e della partecipazione.

 

Domenica 18 giugno il Rotaract Club Putignano ha partecipato all'ultima tappa del Service Distretto Rotaract 2120 "Green Action - Festa dell'Albero" presso Parco Cimino a Taranto. La giornata consisteva nella piantumazione di canapa, lecci, pioppi e falsi pepe nelle zone maggiormente colpite dalle polveri e dall'inquinamento dell'Ilva di Taranto, in collaborazione col CEM - Centro Educativo Emurialdo e CORITA - Comitato per il Rimboschimento della città di Taranto. Questo ha permesso la creazione di un vero e proprio bosco, con la finalità di combattere l'inquinamento, costituito da diossine e polveri sottili.


Domenica 25 giugno, a seguito della messa delle 19.00, nei locali del catechismo della parrocchia di San Filippo Neri, il Rotaract Club Putignano ha organizzato un evento per la prevenzione del diabete o più in generale della sindrome metabolica. Questo è stato possibile grazie alla somministrazione di un questionario anamnestico e grazie alla rilevazione del peso, della circonferenza vita, della pressione della glicemia. Al loro termine c’è stato il counselling cardiologico a cura del Dott. Luca Sgarra, specializzando in cardiologia al Policlinico di Bari e presidente del Rotaract Bari Agorà, finalizzato ad attuare le adeguate strategie preventive come: modifiche dello stile di vita, dieta o terapia farmacologica. È stato presente anche il Dott. Fabrizio Perrone, specializzando in chirurgia generale al Policlinico di Bari e socio del Rotaract club Putignano. L’attività si è giovata della collaborazione e del supporto forniti dalla Chiesa e del suo parroco Don Domenico Dalia.


Il club ha donato al canile di Putignano, tramite la “Lega Nazione per la difesa del cane” di Putignano, tre grandi sacchi di crocchette per un totale di circa 60 kg. È stato un gesto gradito da parte di un'associazione che ha bisogno di continue attenzioni e risorse, per gestire al meglio gli amici a quattro zampe di Putignano.
Il club ha anche effettuato una donazione per il restauro degli affreschi della “Chiesa dei cappuccini”, continuando a dimostrare attenzione per il patrimonio artistico dopo il restauro dell'affresco di Santo Stefano della chiesa di “Santo Stefano Piccolo", effettuato un anno fa. L’associazione, inoltre, in questo anno sociale, ha collaborato con La Goccia e altre sette associazioni del territorio, per organizzare attività finalizzate a raccogliere fondi proprio per il restauro degli affreschi della chiesa dei Cappuccini.

Il club ha anche finanziato, insieme al Rotaract Bari Agorà, un progetto di ricerca finalizzato alla raccolta di cellule e tessuti di pazienti con diabete di tipo 2, affetti da complicanze vascolare, della Sezione di Medicina Interna, Endocrinologia, Andrologia e malattie metaboliche del dipartimento dell'Emergenza e dei Trapianti di Organi del noto Prof. Francesco Giorgino. Il service rientra in un filo conduttore, che ha guidato l'anno: il tema della salute e della prevenzione fortemente voluto dal Presidente.

Come ogni anno sociale, le attività di club si chiudono il 30 giugno insieme al mandato del Presidente Giovanni Fulvio e di tutto il suo direttivo. In bocca al lupo al direttivo del prossimo anno!

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI