Domenica 15 Settembre 2019
   
Text Size

Tre brutte cadute in poche ore

L'anziana soccorsa, cadendo ha rischiato di finire sotto l'auto


Putignano è diventata un percorso a ostacoli. Questa volta vittime anche due anziani


Continua la saga delle cadute, causate dallo stato di incuria e abbandono delle strade di città, in particolare di marciapiedi malconci, crepati dalle radici, o degradati per l’assenza di opere di manutenzione. Tutto a svantaggio dei poveri malcapitati pedoni.

Giovedì 3 novembre sono stati ben tre i putignanesi scivolati sulle chianche, in pieno centro. Due anziani e una trentenne hanno riportato varie escoriazioni e lussazioni. I due anziani hanno rischiato di più. I due anziani, una coppia, sono caduti in Via Margherita di Savoia. La giovane putignanese invece è caduta in Via Estramurale a Mezzogiorno. Tutte cadute a distanza di poche ore, in mattinata.

Sul posto sono giunte le ambulanze per soccorrere i feriti che ora faranno certamente denuncia al Comune. Denuncia che si aggiungerà ai tanti ricorsi piovuti negli ultimi anni, a danno delle casse pubbliche, che andrebbero gestite con una oculata programmazione, facendo in modo per esempio che meno persone scivolino, quindi investendo nella manutenzione dei marciapiedi e delle strade. Ci guadagneranno le parcelle degli avvocati, tanto paga pantalone!

La 33enne assistita e raccolta dal pavimento

L'anziana soccorsa, cadendo ha rischiato di finire sotto l'auto

Commenti 

 
#1 cassandra 2016-11-08 08:51
E non è finita qui. Lo stato dei marciapiedi è così pietoso (e il numero delle persone anziane continuerà ad aumentare), che anche una P.A. sprovveduta se ne accorgerebbe e darebbe una seria sistemata.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI