Martedì 21 Novembre 2017
   
Text Size

Fermata auto con sette taniche di gasolio

auto taniche benzina


Il veicolo risulta intestato ad un cittadino bulgaro residente a Turi


Mercoledì 27 luglio, intorno alle ore 3:15, l'attenzione degli agenti della Vigilante di Alberobello, impegnati nel consueto giro perlustrativo di Putignano, è stata catturata da un'auto che, a fari spenti e a bassa velocità, percorreva una stradina secondaria, parallela alla statale 172.

Insospettiti dalle dinamiche, i vigilanti hanno deciso di fermare il veicolo all'altezza della concessionaria Iveco di Putignano; tuttavia alla vista degli uomini in divisa, i due occupanti si sono dati alla fuga, abbandonando in fretta e furia l'auto. Nell'immediato gli agenti hanno allertato la Centrale Operativa di Gioia del Colle che ha prontamente inviato due gazzelle.

A seguito della perquisizione del veicolo, eseguita dai Carabinieri giunti sul posto, sono state ritrovate sette taniche di gasolio di provenienza ignota. Le successive verifiche amministrative hanno consentito di risalire al nome del proprietario dell'auto, identificato in un cittadino bulgaro residente nella città di Turi.

Ancora in corso le indagini, guidate dal Comandante della Compagnia di Gioia del Colle Ennio Maglie, che dovranno appurare la provenienza del gasolio e l'eventuale disegno criminale, sventato dall'ottimo coordinamento tra le Forze dell'Ordine.

Commenti 

 
#4 @#2 @X forze dell or 2016-08-07 09:05
Perché non cominci tu a segnalare il "ben altro"?
 
 
#3 peter 2016-08-05 13:51
@X forze dell ordine:
E quindi?
 
 
#2 @X forze dell ordine 2016-08-05 12:19
Bulgaria è comunità europea, le targhe macedoni non le sapresti manco riconoscere...se uno va in giro con un suv immatricolato in bulgaria, il motivo va ricercato nell'aspetto economico e non in quello delinquenziale...alle forze dell'ordine, ci sarebbe ben altro da segnalare...
 
 
#1 X forze dell ordine 2016-08-04 07:55
In paese ci sono molte auto di grossa cilindrata con targhe macedoni, bulgare etc.
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI